Pubblico

I bambini hanno il diritto di annoiarsi

I bambini hanno il diritto di annoiarsi


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Soprattutto quando i bambini sono in vacanza, il nuovo piano strategico per occupare le lunghe vacanze dei nostri figli appare all'orizzonte delle nostre menti indaffarate. L'interruzione delle loro tante attività che ci hanno tenuto impegnati durante l'anno scolastico ci dà più di un mal di testa. Ma, dopo alcuni lunghi mesi di sforzi, attività programmate, fretta e alzarsi presto, abbiamo tutti bisogno di un periodo in cui rilassarci, divertirci e immaginare ... Ecco a cosa servono le vacanze.

Ricordo che le mie vacanze erano un ottimo periodo per fare cose nuove come fare commissioni per la mamma, imparare a cucire bottoni, guardare le nuvole o leggere un grosso libro; intraprendere nuove sfide come andare in bicicletta o nuotare; imparare cose che non sono matematica e lingua; giocare e litigare con i miei fratelli; per divertirsi con la famiglia, mangiare il gelato, stare alzati fino a tardi e crescere.

Non ti ricordi più? Quando eravamo piccoli, le vacanze o il tempo libero impiegavano un'eternità, era meraviglioso, avevamo anche il tempo di annoiarci come ostriche. Quello è stato un momento speciale per ritrovare noi stessi e le nostre testoline hanno iniziato a complottare, inventare giochi e immaginare situazioni. Poter avere quel tempo per non fare nulla è davvero utile per i nostri figli, così come lo è stato per noi. Quindi non dovremmo essere troppo sopraffatti quando ci dicono di "Mamma, sono annoiato".

Attualmente, gli psicologi arrivano a ratificare ciò che tutti noi abbiamo vissuto da bambini per sempre: che quando non abbiamo niente da fare è quando abbiamo usato più facilmente la nostra creatività per immaginare e trovare intrattenimento degno delle nostre preoccupazioni.

Un semplice bastone ci arriverebbe ai capelli per fare un formicaio, con pochi libri e scatole inventeremmo un magnifico circuito di auto da corsa, con un po 'di lana della madre, inventeremmo dei collage impressionanti, con un secchio d'acqua e una pala vorremmo creare un emporio di hotel per tutte le creature che abbiamo raccolto ...

Nonostante quello che ci dicono i bambini, i genitori devono sapere che la loro mente non permetterà loro di annoiarsi, i "vuoti" non esistono nella mente dei nostri figli, riescono sempre a riempirli di pensieri, avvenimenti, giochi e invenzioni. Quindi in qualsiasi periodo dell'anno (ma soprattutto d'estate) non dobbiamo farci travolgere programmando e occupando tutte le ore della giornata di nostro figlio con molteplici attività, ma lasciandogli quell'intimo intreccio per la noia in cui possono coltivare e raccogliere i frutti . della tua immaginazione.

Patro Gabaldon. il nostro sito

Puoi leggere altri articoli simili a I bambini hanno il diritto di annoiarsi, nella categoria Condotta in loco.


Video: Cosa significa UBUNTU? (Potrebbe 2022).