Pubblico

Dove e come dovrebbero studiare i bambini

Dove e come dovrebbero studiare i bambini


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Far sì che i nostri figli si impegnino, si concentrino, imparino e raggiungano i loro obiettivi negli studi non è un compito così facile per loro o per i loro genitori.

Affinché i bambini abbiano successo negli studi, è fondamentalmente necessario che abbiano la capacità intellettuale necessaria per studiare, che siano motivati, acquisiscano conoscenze durante il loro periodo di studio e sappiano padroneggiare il lavoro e le abitudini di studio.

L'ambiente, inteso come luogo in cui il bambino deve concentrarsi quotidianamente sui compiti e sullo studio senza distrazioni, è per lui di fondamentale importanza per il raggiungimento del suo obiettivo. Una buona organizzazione basata sul tempo e sul ritmo di studio è anche un ingrediente importante nello svolgimento dei compiti scolastici. Il bambino, con l'aiuto dei genitori, dovrebbe pianificare o programmare il tempo di studio.

Con l'intento di far conoscere ai genitori, insieme ai loro figli, alcune linee guida sull'ambiente di studio e sulla pianificazione, il nostro sito fornisce tutte le informazioni sull'argomento, che ci sono state offerte da EDUPLA, Planned Education, sulle tecniche di insegnamento. bambini.

- Camera da letto. Il luogo di studio dovrebbe essere sempre lo stesso in modo che non ci siano nuovi elementi di distrazione ogni volta che il bambino va a studiare oa fare i compiti.
- Mobilia. La stanza dovrebbe avere alcuni elementi di base (tavolo o scrivania e sedia). Devi avere tutto ciò di cui hai bisogno a portata di mano.
- Serenità. L'ambiente della custodia deve essere silenzioso (lontano da televisione, radio, telefono e altri rumori).
- La tranquillità. Il luogo deve consentire concentrazione e attenzione (evitare la presenza di elementi di distrazione).
- Ambiente. La stanza dei bambini dovrebbe avere ventilazione e temperatura adeguate, nonché una buona illuminazione naturale, se possibile.

1. Organizzazione. Per programmare il tempo di studio è necessario assegnare un certo tempo a ciascuna materia in base alla sua difficoltà.
2. Pianificazione. Dovrebbe essere sviluppato un calendario, che deve essere seguito. Cerca, per quanto possibile, di raggiungere gli obiettivi o traguardi proposti. Essere costanti in questo compito creerà un'abitudine molto importante di organizzazione e ordine.

Difficoltà media

riposo

Difficoltà alta

riposo

Bassa difficoltà

riposo

60 min

10-15 min

90 min

15-20 min

30 minuti

5-10 min

3. Tasso di lavoro. La pianificazione dello studio deve essere adattata a ciascuno, al proprio ritmo di lavoro e apprendimento. È necessario tenere conto delle circostanze personali e delle attività complementari. Per i primi anni di scuola secondaria sono sufficienti dieci o dodici ore settimanali di studio.
4. Tempo di riposo. Una buona pianificazione, oltre a consentire lo studio, dovrebbe riservare del tempo per il tempo libero e il riposo. Devi riposare almeno 8 ore al giorno.
5. Ordine delle priorità. Fai la lista dei lavori quotidiani seguendo l'ordine dal più urgente al meno e in ordine di difficoltà. Cioè, il più difficile all'inizio, poiché il bambino sarà più sveglio e fresco. Le opere devono essere intervallate in modo vario. Due argomenti molto difficili non dovrebbero essere studiati di seguito.
6. Flessibilità e adattamento. Tutta la pianificazione deve essere flessibile. Deve essere in grado di adattarsi a possibili cambiamenti o difficoltà impreviste.

Fonte consultata:
Edupla, istruzione pianificata.

Puoi leggere altri articoli simili a Dove e come dovrebbero studiare i bambini, nella categoria Scuola / College in loco.


Video: Come cominciare con.. Italiano in prima con il metodo analogico (Potrebbe 2022).