Pubblico

Quando non c'è accordo tra i genitori sull'educazione dei propri figli


La partecipazione di padri e madri all'educazione dei propri figli è molto importante. Questo intervento provoca molte insicurezze e ansia negli adulti. I genitori iniziano a porsi domande che creano aspettative e questo li induce a commettere errori "dannosi" quando si tratta di educare.

Tra gli errori più comuni che i genitori tendono a fare quando educano i propri figli, la disparità nella coppia su come educare i figli è di particolare importanza.

Mancanza di unità di giudizio tra i genitori, essendo le figure di autorità per i loro figli, è uno dei grandi fardelli da educare. È responsabilità sia del padre che della madre concordare le regole e le forme di disciplina che useranno nell'educazione dei propri figli. Quando questo accordo non esiste e uno dei genitori cede l'autorità a un altro, i figli soffrono, le coppie possono incontrare difficoltà nel percorso che le porta a raggiungere accordi e unificare criteri. Tra questi:

- Può darsi che uno dei due voglia utilizzare un modo di educareO perché è il metodo che hanno usato con lui o lei in passato o perché lui o lei non conosce un altro metodo; e l'altro della coppia non è d'accordo. È vero che quando credi che ci sia un modo per educare i tuoi figli può essere difficile accettare che il tuo partner non condivida la tua opinione, ma nell'altra parte della coppia può accadere esattamente lo stesso e credere che la loro è il modo migliore per educare perché vuole il meglio anche per i suoi figli. Pertanto, sarebbe necessario che parlassero per vedere se possono concordare standard comuni.

- Il bambino riceve messaggi contrastanti. I loro genitori si rinnegano a vicenda. Il piccolo non sa chi ascoltare e si sente perso, senza riferimenti chiari. Ciò significa che man mano che il bambino cresce impara a usare queste discrepanze o differenze di criteri per fare ciò che vuole.

- Altre volte, sebbene concordino sulle regole, uno è più permissivo dell'altro. Ciò causa problemi nella coppia e grande confusione nei figli Inoltre, si deve anche tener conto che l'educazione dei figli è un compito continuo nel tempo e che devono essere integrati nella formazione dei piccoli aspetti: emotivi , intellettuale, valori, ecc.

1. Evita di discutere con l'altro genitore in presenza del bambino. Quando, ad esempio, il padre si trova ad affrontare una situazione specifica con il figlio, è necessario risolverla senza la partecipazione dell'altro membro della coppia. Sarà più tardi e senza il piccolo davanti a loro quando si riuniranno ed esprimeranno i loro disaccordi o critiche per trovare soluzioni.

2. Evita rabbia, urla e sminuire il bambino e il partner. Quando le cose vengono dette con calma, hanno un effetto più costruttivo di quando vengono dette con la critica.

3. Agire per risentimento produce disagio. Una volta che la situazione scomoda è passata, devi chiuderla e passare a qualcos'altro.

4. Senza orgoglio, meglio è. Si tratta di cercare il meglio per il piccolo e la cosa migliore è che i genitori educano in modo equilibrato. Pensare di aver "vinto" una discussione con il tuo partner sull'educazione del bambino avrà solo ripercussioni sul bambino.

5. Pensa che il bambino non è la causa dei problemi con il tuo partner legato alla genitorialità, ma è la vittima principale.

6. Empatia con il partner. Cerca di capire le ragioni dell'altro e la sua visione sulla genitorialità e cerca di contribuire con la tua visione.

Puoi leggere altri articoli simili a Quando non c'è accordo tra i genitori sull'educazione dei propri figli, nella categoria Formazione in loco.


Video: Preparare un bambino allarrivo del fratellino - cosa ho fatto io (Gennaio 2022).