Polemicamente

Una piccola controversia attorno al camminatore


I siti web dedicati all'educazione dei bambini ruggiscono con la condanna dei camminatori. Nel frattempo, nel mio caso, il walker era ... uno dei gadget più rilevanti che ho comprato per un bambino. Un'opinione comune è, a mio avviso, dannosa per gli escursionisti. Non è stato dimostrato che imparare a camminare in un deambulatore abbia causato difetti di postura e problemi di sviluppo del sistema muscoloscheletrico se usato correttamente. La cosa ovvia per ogni genitore è il fatto comprensibile che sia un peccato, anche un camminatore, ma nessuno con una comprensione sana non permetterà a un bambino piccolo di "sedersi" nel camminatore per più di un'ora al giorno e in due, forse tre approcci, a seconda dell'età e fitness del bambino.

Come iniziare a imparare come usare un walker?

In poche parole, comprare un deambulatore. Il mio walker, che, a proposito, mi ha elogiato molto, ha comprato ad Allegro per una quantità divertente di 10 zloty. Una brava signora stava pulendo la soffitta e si stava sbarazzando di tutte le cose inutili rimaste a suo figlio. In questo modo ho acquistato il walker più semplice e probabilmente uno più economico con un carillon disponibile sul mercato, senza stranezze o gadget superflui. Non volevo davvero spendere enormi somme, perché non ero sicuro che il camminatore avrebbe funzionato e non avrebbe stancato mia figlia.

Il primo contatto con il deambulatore, proprio come qualsiasi altro dispositivo che introduce innovazione nella vita di mio figlio, è finito in lacrime. Non c'è da stupirsi: è una novità per il bambino. Il secondo e il terzo garantirono un successo spettacolare per esso  Non appena Lila si rese conto di quanto velocemente questo miracolo la aiutasse a spostarsi dal punto "A" al punto "B", quasi non voleva lasciare il deambulatore. Naturalmente, la prospettiva di un "bambino" che corre intorno alla casa che non cadrà, non cadrà, non si farà del male e si prenderà cura di se stesso, è molto allettante per i genitori che già "assaggiano" i camminatori, ma sfortunatamente in tutto è necessaria la moderazione. Per cominciare, una o due sessioni al giorno, non più di un quarto. Poiché ogni bambino assimila la conoscenza al proprio ritmo, uno impara immediatamente a usare il deambulatore, l'altro dovrà contattare più volte prima di rendersi conto che può controllare il movimento stesso.

Miti sul camminatore

Prima di decidere di acquistare un walker, ho visitato molti siti Web dedicati a questa e ad invenzioni simili. Inizialmente, volevo rinunciare perché c'erano molte opinioni negative sui camminatori. D'altra parte, mi chiedevo come sia possibile che un prodotto così dannoso per la salute di un bambino possa essere consentito per la produzione, la vendita e l'uso da parte dei bambini più piccoli?

Il criterio ovvio per la valutazione del soggetto è l'uso corretto del deambulatore. Se i genitori seguono le regole più importanti, non dovrebbero avere paura delle conseguenze negative dell'uso di questo dispositivo. Un bambino che può usare il deambulatore è uno che si siede saldamente da solo, è stabile e non ha bisogno di essere supportato. Sul mercato esiste una vasta gamma di deambulatori che sono in grado di assorbire un bambino per diverse decine di minuti grazie a giocattoli, carillon e varie funzioni, sebbene il criterio di base nella selezione dovrebbe essere la sua stabilità.

Ho letto molte volte le opinioni degli avversari degli escursionisti pericolo nel loro uso a causa della mancanza di stabilitàe quindi, con il rischio di cadere. Ammetto che questa accusa mi ha divertito di più perché non riesco a immaginare quali combinazioni dovrebbero fare mia figlia cadere dal deambulatore (ed è un bambino molto prospero, molto forte e incredibilmente in forma). Penso che il rischio di tali incidenti sia dovuto a una regolazione errata dell'altezza del deambulatore e della profondità del sedile. Tuttavia, l'argomentazione arbitraria degli avversari dei camminatori è e probabilmente sarà sempre la tesi secondo cui i bambini che imparano a camminare nel camminatore non possono superare gli ostacoli e non possono fermarsi nel tempo. Probabilmente c'è una nota di verità in questa affermazione, ma probabilmente non si presume che il camminatore venga usato per un massimo di un'ora al giorno, a intervalli ragionevoli.

Ricordo che mio figlio ha imparato per la prima volta a "fare il contrario". La figlia si staccò dalle gambe e cavalcò all'indietro come se fosse in preda al panico. Tuttavia, quando ho alzato leggermente il sedile (cioè ho semplicemente allineato del materiale per renderlo più corto e le gambe del bambino più dritte), ha imparato a continuare a imparare a camminare sia in avanti che all'indietro.

Problemi con un deambulatore è iniziato a casa mia non perché eravamo con un compagno comodo e non tiravamo il bambino fuori dal camminatore per troppo tempo, ma perché nostra figlia si è "sentita a suo agio". Il camminatore non solo le ha permesso di muoversi più velocemente, ma anche di rimanere in piedi per molto tempo. Dopo essere uscita dal deambulatore, potrebbe arrabbiarsi un quarto d'ora, perché "su quattro" la prospettiva sembrava molto peggio.

Il camminatore è andato via meno di un mese dopo che l'abbiamo usato per la prima volta. Sicuramente confuto il mito secondo cui i bambini non possono "cadere" saggiamente e frenare quando imparano a camminare. Ogni bambino impara al suo ritmo e se dopo il primo "contatto diretto", diciamo: con un muro, un telaio di una porta o un armadio, il bambino non può moderare la collisione successiva, significa che è così in un deambulatore o senza che cadrà sui muri. E se riesce a "frenare" appena prima di colpire il muro, è probabilmente abbastanza agile e nessun camminatore lo cambierà. Mia figlia era abbastanza intelligente che dopo i primi incidenti con i mobili era in grado di valutare correttamente la distanza necessaria per rallentare, ma posso sicuramente dire che il camminatore ha notevolmente accelerato imparando a camminare Lilka in modo indipendente: è stata in grado di mantenere l'equilibrio per lungo tempo e ha anche praticato le gambe, il che ha facilitato notevolmente la sua camminata indipendente.

Per quei genitori che non si sono ancora convinti dei camminatori tradizionali, i cosiddetti Walkers-spacciatori, che sono tuttavia adatti solo ai bambini "ginnasti", perché nel caso degli spacciatori il rischio di cadere è maggiore e le capacità motorie dovrebbero essere più sviluppate rispetto al caso dei bambini che usano un deambulatore con una sedia.

Per riassumere: considero il camminatore un gadget molto utile e utile, soprattutto a casa con bordi affilati e pavimenti scivolosi, a condizione che consentiamo al bambino di usarlo con moderazione.


Video: Salud Prohibida, incurable era ayer por Andreas Kalcker PARTE 1 (Gennaio 2022).