Gravidanza / parto

Eritema contagioso in gravidanza - quando è pericoloso?

Eritema contagioso in gravidanza - quando è pericoloso?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Ci sono molte malattie infettive che di solito sono lievi per i bambini. Per gli adulti, la situazione è molto più complicata. E il più difficile è se l'infezione colpisce le future madri. Un caso speciale è l'eritema infettivo durante la gravidanza.

Eritema infettivo o cosa?

L'eritema infettivo è una comune malattia infettiva causata dal parvovirus 19 (appartenente al DNA dei virus). Colpisce in particolare i bambini in età prescolare e i bambini in tenera età. Ha sintomi lievi, di solito si verifica senza febbre o con una temperatura corporea leggermente elevata.

Una caratteristica dell'eritema infettivo è un'eruzione della ghirlanda che appare per prima sul viso. Prende la forma di guance rosse. Il bambino sembra aver colpito le guance o i prodotti da forno. I cambiamenti dal viso non scompaiono dopo diverse decine di minuti. Possono persistere per diversi giorni, a volte sono pruriginosi. Inoltre, appare un'eruzione cutanea sul corpo, che può tornare molto tempo dopo la scomparsa dell'eritema, quando la temperatura cambia. L'eruzione cutanea scompare da sola, senza lasciare cicatrici.

È interessante notare che, anche nel 50% dei casi, l'eritema infettivo può essere asintomatico. La malattia viene trasmessa da una goccia, la maggior parte prima dell'inizio dei sintomi. In altre parole, i bambini che non sono consapevoli dell'infezione sono la fonte della sua diffusione. Quando appare un'eruzione cutanea, l'infettività è bassa.

L'eritema infettivo non richiede alcun trattamento. La malattia dà immunità per tutta la vita. Il periodo di intubazione va da 4 a 14 giorni, l'eruzione cutanea di solito appare 2-3 settimane dopo il contatto con una persona malata.

Si osserva una maggiore incidenza di "quinta malattia" dal tardo inverno all'inizio della primavera.

Perché l'eritema è contagioso durante la gravidanza?

Mentre l'eritema infettivo nei bambini è una malattia lieve che raramente causa complicazioni, è particolarmente pericoloso per le donne in gravidanza.

Il contatto con una persona malata è più pericoloso nel primo trimestre di gravidanza. Può causare (in circa il 30% delle donne in gravidanza infette) l'infezione del feto. Anche se si verifica un'infezione, tuttavia, il feto si sviluppa normalmente nella maggior parte dei casi. Sfortunatamente, a volte si verificano anemia fetale, insufficienza cardiaca, miocardite e persino morte fetale.

In caso di infezione nella madre prima delle 20 settimane di gravidanza, si raccomanda un monitoraggio particolare dello sviluppo fetale in modo che se si verificano irregolarità, possono essere diagnosticate rapidamente. Il rischio di contrarre gravi infezioni in gravidanza passa effettivamente dopo 21 settimane di gravidanza.

Si stima che circa la metà delle donne in gravidanza siano resistenti alle infezioni. Altri raramente hanno un'eruzione cutanea. In genere, il virus provoca infiammazione delle articolazioni di mani, polsi e ginocchia.

In caso di contatto con una persona malata, si raccomanda alle donne in gravidanza di eseguire esami del sangue per IgG e nessuna IgM. Se si trova IgM nel sangue, c'è un alto rischio di infezione. Tuttavia, se ci sono anticorpi IgG e nessun anticorpo IgM, significa che la donna ha avuto la malattia in precedenza ed è resistente all'eritema infettivo.

Come proteggersi dalle malattie?

Sfortunatamente, non sono noti metodi preventivi o metodi di trattamento. L'unica soluzione che è difficile da attuare è quella di evitare il contatto con i bambini piccoli e mantenere un'elevata igiene - frequenti lavaggi delle mani.



Commenti:

  1. Arajora

    Per la vita di me, non lo so.

  2. Milkree

    Solo super - il mio preferito sarà lì



Scrivi un messaggio