Bambino

Bronchite infantile: quanto velocemente superare la malattia?


I bambini di età inferiore a uno sono particolarmente vulnerabili alle infezioni. La loro immunità non è ancora completamente formata, quindi non ci vuole molto per sviluppare la malattia. Anche un normale naso che cola in un bambino può essere estremamente spiacevole e svilupparsi nella bronchite di un bambino. Cosa fare se si sente una tale diagnosi dal proprio medico? È sempre necessario un antibiotico?

Bronchite infantile

Spesso i genitori che ascoltano la diagnosi - bronchite - sono sorpresi. Il bambino può subire un'infezione abbastanza lievemente, senza febbre, con un leggero naso che cola e tosse non troppo stancante.

La bronchite in un bambino e in un bambino più grande di solito causa virus, gli stessi responsabili dei sintomi del raffreddore comune: virus della parainfluenza, rinovirus, virus RS e adenovirus. Solo nel 10% dei casi i batteri sono responsabili dell'insorgenza dei sintomi della malattia. La bronchite ricorrente nei neonati può essere associata allergia, asma o malattia polmonare ostruttiva.

La bronchite infantile di solito si sviluppa per diversi giorni, molto spesso la svolta avviene il terzo giorno, quando il bambino guarisce spontaneamente e i sintomi della malattia regrediscono, oppure le condizioni del bambino peggiorano e aumenta il rischio di superinfezione batterica e di polmonite.

La bronchite si verifica più spesso in autunno, inverno e all'inizio della primavera. Nella forma acuta, la bronchite dura 10 giorni, la forma cronica può durare per diversi mesi.

Perché i bambini hanno la bronchite così spesso?

  • la loro resistenza non è ancora completamente modellata,
  • mettere le dita in bocca facilita la penetrazione di virus e batteri,
  • la distanza dal tratto respiratorio superiore all'albero bronchiale è molto più piccola rispetto ai bambini più grandi o ad un adulto

Cosa fare se il bambino ha il naso che cola per prevenire la bronchite?

Per il bambino più piccolo - fino a 4 mesi - qualsiasi deterioramento della salute del bambino deve essere immediatamente consultato con un medico. Anche nel caso di un naso che cola "normale", vale la pena mostrare il bambino a un pediatra. Quando il bambino è di 5 mesi o più, puoi affrontare l'argomento un po 'più calmo e nel caso di naso che cola osserva le condizioni del bambino 1-2 giorni e in caso di deterioramento delle condizioni del bambino, consulta un medico.

La base per il Qatar è la pulizia profonda del naso del bambino. Quando un bambino inizia a tossire, provoca una buona tosse per aiutare a pulire il sistema respiratorio (per questo dovresti provare a solleticare il bambino).

Bronchite o raffreddore infantile? Sintomi di bronchite in un bambino

La bronchite infantile può essere facilmente scambiata per un raffreddore comune. Se i sintomi di un raffreddore non migliorano dopo alcuni giorni, è necessario un consulto medico. Il pediatra dopo aver sentito il bambino farà una diagnosi.

Nel caso dei bambini più piccoli, non vale la pena ignorare anche i sintomi "banali", perché inizialmente la bronchite in un bambino va come un raffreddore. Il bambino ha il naso che cola, la tosse, il mal di gola. Tuttavia, dopo 3-4 giorni, la malattia non si arrende:

  • il bambino ha un respiro sibilante,
  • c'è un suono caratteristico di ronzio durante la respirazione,
  • il bambino ha difficoltà a respirare,
  • stanco rapidamente, è letargico, debolezza,
  • il bambino non ha appetito
  • la tosse diventa più forte dopo pochi giorni,
  • la tosse secca diventa umida
  • il bambino tossisce scarico,
  • il bambino può vomitare lo scarico che si accumula dopo intensi attacchi di tosse,
  • lo scarico è giallastro o verdastro
  • il bambino è pallido, suda di più,
  • un bambino può avere mal di stomaco o petto,
  • aumento della temperatura e brividi
  • possono verificarsi congiuntivite e fotofobia,
  • il bambino è irrequieto, dorme peggio.

Bronchite infantile: è necessario un antibiotico?

A causa della giovane età del bambino, i medici spesso, nel caso della bronchite infantile, decidono di somministrare un antibiotico per evitare che il corpo indebolito dal virus venga attaccato dai batteri. Sfortunatamente, tale azione preventiva ha un certo aspetto negativo: riduce fortemente l'immunità di un bambino piccolo.

Sempre più, la bronchite, che è spesso causata da virus, tratta sintomaticamente. Il pediatra scrive antipiretici (se il bambino ha la febbre) e preparati che assottigliano la secrezione e ne facilitano la rimozione.

Le condizioni del bambino devono essere monitorate. Per i bambini più piccoli o la bronchite grave, può essere necessario il ricovero in ospedale.

Cosa puoi fare

  • dare al bambino molti liquidise sta allattando, metti il ​​bambino al seno più spesso,
  • andare più corto ma più spesso
  • umidificare l'aria nella stanza in cui alloggia il bambino,
  • usare inalazioniche idrata le vie respiratorie,
  • porta il bambino in posizione verticale, per consentire lo scarico delle secrezioni dal naso (quando si sdraia, la secrezione scorre più rapidamente nei bronchi),
  • metti qualcosa sotto la testa del bambinoche il bambino giaceva più in alto
  • picchiettare la schiena di tuo figlio almeno tre volte al giorno per 15 minuti, per aiutare la secrezione a staccarsi, fatela con particolare attenzione al mattino, tampona la schiena dopo ogni somministrazione espettorante. È meglio dare una pacca sulla schiena del bambino, mettendolo in grembo, con la testa sotto il resto del suo corpo.
  • pulire il naso del bambino,
  • limitare il contatto con altri bambini per evitare di diffondere l'infezione,
  • quando il bambino si riprende, trascorri più tempo possibile all'aperto con lui (prendendoti cura dell'abbigliamento giusto).