I genitori consigliano

Ultime 4 settimane di gravidanza - un ricordo di eternità

Ultime 4 settimane di gravidanza - un ricordo di eternità


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

In quasi tutte le scuole, i dirigenti del parto raccomandano di avere una borsa pronta per l'ospedale per se stessi e il bambino già 4 settimane prima della data di consegna stabilita. Lo spiegano dicendo che da 36 settimane di gravidanza, "non conosciamo il giorno o l'ora" quando il nostro bambino decide di andare nel lato positivo dello stomaco.

Tuttavia, ogni donna incinta sa che queste 4 settimane vanno avanti come un'eternità. Perché? Bene, alcuni di noi decidono di andare in congedo per malattia e di prendersi una pausa dal lavoro, le parti si intensificano ogni giorno, le contrazioni predittive, le parti crescono di giorno in giorno, l'addome cresce in modo inimmaginabile e alcuni si annoiano, perché: la casa viene pulita, gli affari correnti (spesso e anche quelli in ritardo) già curati, la borsa piena, la stanza preparata.

Resta da aspettare, ascolta il tuo stesso corpo. Con ogni settimana successiva stiamo diventando sempre più impazienti. Ognuno di noi non vede l'ora di vedere il proprio bambino con i propri occhi, finché non ci abbracciamo. Alcune donne hanno paura del parto ed è lui che manda loro pensieri positivi sul vedere il bambino. Invece, hanno idee sul corso del parto, sulla vescica fetale, sulla contrazione della parte e su altri. Questo non solo riceve il piacere di aspettare e soffoca questa nota di eccitazione, ma soprattutto introduce il caos nella testa di una donna incinta, a volte porta al panico.

Questo può essere risolto? Piuttosto difficile. e è anche difficile essere sorpresi dalla futura madre che ne ha avuto abbastanza. I disturbi causati da una grande pancia si intensificano, le attività quotidiane diventano una lotta a piedi nudi con l'Himalaya, i movimenti del bambino cessano lentamente di essere piacevoli e diventano dolorosi, il corpo inizia a rifiutare di cooperare, la colonna vertebrale fa male, le gambe si gonfiano, spesso appare dolore alle articolazioni.

Nel mio caso era simile e diverso allo stesso tempo. Potrei dividere le ultime 4 settimane in 2 parti. Trascorsero rapidamente dalle 36 alle 39 settimane. Alla fine, ho iniziato a prepararmi, preparando la mia borsa. Ho cercato di approfittare degli ultimi momenti in cui posso uscire da qualche parte, incontrarmi in un gruppo più grande, quando posso "vendere" Łucja ai miei nonni e andare al cinema con mio marito, a cena o a fare una passeggiata, solo noi due. Non avrò questa opportunità per i prossimi mesi. Queste settimane trascorsero rapidamente. E anche se i crampi mi infastidivano molto, non potevo più viaggiare, perché la posizione del corpo forzato durante la corsa era pessima, ma sentivo l'ultimo respiro di libertà ed energia. Sono stato assistito da mia suocera e mia madre, quindi è stato più facile per me prendermi cura di Lucia, che ha trascorso le sue giornate all'aperto, acquisendo nuove esperienze e competenze ogni giorno. Mi ha fatto molto piacere vedere come impara qualcosa di nuovo e nuovo, come gioca con altri bambini nel parco giochi, quanto è sorridente e felice. Non potevo concederle quei momenti perché non avevo la forza per farlo.

Basia si rivelò una persona piuttosto cattiva. Nelle ultime settimane ha deciso di iniziare a dormire sui miei polmoni. Ho finito per svegliarmi con l'apnea durante le poche notti, a malapena a corto di aria. Una notte si mise i polmoni così abilmente che non riuscivo a dormire e quasi svenni al mattino. Il risultato? Una visita alla internista con mancanza di respiro in una gabbia. Vedendo una donna incinta alla settimana 38, chiamò un'ambulanza per portarmi al dipartimento di cardiologia dell'ospedale. Lì ho imparato che non dovevo raggiungerli perché sono incinta esclusivamente sulla patologia della gravidanza. E così è arrivato da Anna a Caifa che non ho l'embolia polmonare, ma solo il polso del miocardio e la tachicardia. Tuttavia, ho anche visitato l'ospedale di maternità, dove mi sono assicurato che l'intera operazione non causasse ipossia nel bambino. Uff.

2 settimane prima del previsto Sono andato con rinvio in ospedale. Lì ho imparato che avevo "gallina gallina" fino al parto ... Il mio stomaco era pesante, la mia forza era breve, le mie contrazioni erano stanche. VOGLIO, non per "gallina gallina"! La dottoressa le suggerì di provare ad aiutarmi a partorire prima di "gallina". Durante lo studio, tuttavia, ha scoperto che i suoi sforzi sarebbero stati inutili e mi ha mandato a casa a mani vuote.

Nelle ultime 4 settimane ho visitato spesso la sala di ricovero ospedaliero. In quanto famiglia plurifamigliare (poiché ora ho guadagnato un simile status), dovrei avvicinarmi a questa gravidanza con una distanza molto maggiore, ignorando persino molti segnali. Nel frattempo, fu durante questa gravidanza che fui preso dal panico e non ero sicuro di nulla. Probabilmente è stato causato da transizioni nel primo trimestre, emorragie, diagnosi errate e nervi che mi hanno accompagnato in quel momento. Fu con Barbara che non ero sicuro di niente. Crampi, che tipo di crampi ho? Ho le mosse giuste? Sono troppi / troppo pochi? Il bambino era seduto basso, quindi quando ero in macchina ho avuto una fobia che potevo danneggiare il bambino, essere ipossico o deformarlo. I paranoja che mi accompagnavano non erano caratteristici nemmeno per il primogenito. Da un lato, ne ero consapevole, ma dall'altro non sono riuscito a disattivare questo pensiero in tempo. Dopotutto, qualcosa accadeva sempre in questa gravidanza ...

Poi è arrivata l'ultima settimana. Ho già dormito seduto, il che Basia non avrebbe soffocato me e lei. Durante il giorno ho provato a sdraiarmi, ma Łucja mi ha reso difficile saltare. Alla fine ho trascorso l'ultima settimana in gran parte su una sedia, schiacciando il mio stomaco senza pietà.

La scadenza era fissata per lunedì 17 settembre. Niente. Martedì sono andato in ospedale sperando di sapere che lo era già. La stessa dottoressa ha detto la stessa cosa due settimane prima: "gallina gallina". Ha pesato il bambino e si è rivelata una briciola del peso di soli 3300 g. Dopo aver familiarizzato con la scheda di gravidanza, mi ha suggerito che in caso di crampi o sintomi di parto, mi coinvolgo rapidamente con il mio arrivo, perché il bambino potrebbe "cadere" lungo la strada e potrei non riuscire ad arrivarci. Mi ha suggerito che appena 15 mesi prima ho dato alla luce il colosso 4180 ge questa volta posso andare molto più veloce. Il dottore, vedendo il mio viso con un'espressione triste, disse che avrebbe cercato di esaminarmi in modo da non aspettare la consegna di altre 2 settimane, ma con la mia "preparazione" questo e il suo esame potrebbero non farcela. Con una tale diagnosi, deluso completamente e sono tornato a casa lungo la linea.

Un'altra possibilità di buone notizie è arrivata con la "gallina gallina" ascoltata.

La speranza è stata rianimata giovedì 20 settembre, quando sono stato segnato con un altro segno. Penso: ho un compleanno. È un giorno perfetto per una buona notizia. Il giovane medico, che ricorda il parlamentare Robert Biedroń, confermò quella "gallina gallina" di Giobbe, ma diede un pizzico di speranza, dicendo che "qualcosa si mosse". Ha aggiunto, sfortunatamente, che questa condizione può indicare sia una consegna oraria (oh, che meraviglia sarebbe!) E in 5 giorni. Devastato, sono tornato a casa.

E poi è arrivato venerdì. Dalla mattina sono stato riempito di grande speranza. 21 settembre, bellissimo appuntamento, una specie di anagramma (21-9-12), a questo venerdì "inizio weekend". Sì, voglio partorire oggi (menzionerò solo che l'ho ripetuto a me stesso ogni giorno, per un mese). Mio marito lavora a casa, ho una figlia che gioca nella sabbia fin dalle prime luci dell'alba, sono seduta su uno sgabello da 30 cm e faccio delle nonne con lei. Nel frattempo, incontro diversi vicini. Familiarmente.

A cosa mi siedo Ho i crampi. Non reagisco, perché è abbastanza normale che io abbia dei crampi, seduto su uno sgabello così basso, piegandomi così a metà. Verso mezzogiorno, i crampi iniziarono a catturarmi, anche in posizione reclinata. Il marito ha suggerito di prendere appunti. E così cadevano ogni 10 minuti, ogni 20 minuti, quindi una pausa di 40 minuti. In modo diverso. Nell'ultima ora, mio ​​marito ha sfogliato gli appunti della scuola di parto e mi ha ordinato NO-SPA. Ha detto che le mie contrazioni sarebbero passate o si sarebbero regolate. A poco a poco hanno iniziato a regolamentare. E così intorno alle 13:30 si sono verificati ogni 10 minuti. Tuttavia, erano così deboli e bassi che non li trattavo come un parto.

Non meno deciso con mio marito andare in ospedale per essere sicuri. Abbiamo ipotizzato che quando ci prendono in giro, è difficile. Verso le 15 abbiamo affidato a Łusia le cure di sua madre e siamo andati nella sala di ammissione dell'amica. Lì, il dottore con un'espressione dignitosa disse che questi erano i crampi, ma che il parto era agli inizi. Non mi accetteranno di meno. Uno di durata superiore a 40 minuti ha confermato l'insorgenza di crampi. La cosa più strana per me era che queste contrazioni erano deboli e brevi. Dall'ultima nascita ricordo come mi hanno spezzato la metà ... Dopo le 17:30 siamo andati in sala parto. Già sulla soglia sono stato colpito dal lusso di quel posto. La sala stessa era di 40-50 metri. C'era un bagno separato, e tutto dentro - una doccia, un bidet. Nella sala c'è un letto cosmico, un sacco, palle, vasca da bagno ad immersione, alcune corde attaccate al soffitto, scale, persino un tavolo con 2 poltrone e una radio. Il lusso mi ha sopraffatto. Venne un'ostetrica che indicò gli armadi, mi disse di cambiarla e chiamarla. Ho seguito le istruzioni.

Erano già le 17:50. L'ostetrica si presentò e disse che entro le 19:00 avrebbe "lavorato con me". Ha detto che avevano una piccola crisi e che avrei dovuto esaminarmi intorno alle 18:15. Uscì. A questo punto, come se qualcuno mi colpisse con un bastone sotto le ginocchia. Ho avuto una tale contrazione che sono quasi caduto a terra. Da quel momento ho avuto tali crampi ogni 1,5 minuti! La futura ostetrica ha detto 3 cm. Poi sono andato nel panico. Come sono 3 cm quando ho i crampi ogni tanto? Dopotutto, fino a 10 cm morirò 10 volte! Connesso qualcuno Il resto rotolò come se oltre me. Ad un certo punto, ho ricevuto un messaggio che diceva che sto partorendo. E così, nella posizione più strana del mondo, ho dato alla luce Basia alle 18:40.

Ritmo di consegna io e mio marito eravamo così sorpresi che pensavamo di essere rimasti delusi. Eravamo preparati per un combattimento notturno e nel frattempo era ancora leggero. Mi sentivo così bene che sotto la doccia mi sono reso conto che potevo andare a casa ora. La sorpresa è durata diverse ore. Poi le emozioni si sono un po 'placate e il sonno ci è passato sopra. E così, da venerdì sera, abbiamo una pasta frolla, Barbara.

Sai qual è la più bella in tutto questo? Posso dormire di nuovo sul mio stomaco!