Gravidanza / parto

Oligohydramnios - quando c'è troppa poca acqua fetale

Oligohydramnios - quando c'è troppa poca acqua fetale



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La quantità di acqua fetale indica le condizioni del feto. Non va bene se ce ne sono troppo pochi o troppi. Nel primo caso, si trova oligoidramnios (diagnosticato in circa il 4% di tutte le donne in gravidanza), che in casi estremi viene definito anidro.

Perché è troppo poca acqua fetale sfavorevole? E cosa puoi fare per affrontare un polidramnios?

Quando vengono diagnosticati gli oligoidramnios?

La quantità di acqua fetale in gravidanza aumenta costantemente fino alla 36a settimana di gravidanza, quando di solito raggiunge 1 litro. Trascorso questo tempo, il volume del liquido amniotico diminuisce. Circa il 12% delle donne che hanno superato la data di scadenza ha oligoidramnios.

L'oligoidramnios viene di solito diagnosticato tra 32 e 36 settimane di gravidanza quando c'è troppa poca acqua fetale. È vero che il medico può valutare la quantità di acqua fetale durante un esame ecografico standard, ma può essere difficile diagnosticare l'oligoidramnios in gravidanza al 100%. Per fare questo, devi anche esaminare la placenta e questo è possibile solo dopo la consegna.

Stiamo parlando di una giovane coppia, quando il liquido amniotico nel terzo trimestre è inferiore a 500 ml. Anche l'indice del liquido amniotico AFI è importante. Se il suo valore è inferiore a 5 cm, indica anche oligoidramnios. Un altro fattore è importante: il diametro del fluido nel punto più profondo, nel caso di un oligohydramnios non supera 1 cm.

Perché la piccola quantità di acqua fetale è sfavorevole?

Troppa poca acqua fetale è dannosa per il bambino, perché impedisce il corretto sviluppo e ostacola anche i movimenti perché il bambino viene schiacciato. Inoltre, potrebbero esserci complicazioni avverse che minacciano la vita del feto.

Come fai a sapere che non c'è abbastanza acqua?

Un liquido amniotico troppo piccolo può essere visto da un medico durante un esame ecografico. Ulteriori sintomi che indicano un problema sono:

  • piccola circonferenza del ventre
  • leggero aumento di peso in gravidanza,
  • volume uterino troppo piccolo per l'età della gravidanza.

Cause di oligohydramnios

Le cause più comuni di oligohydramnios sono:

  • rottura della vescica fetale e perdita del corpo idrico - la causa più comune, che colpisce fino al 25% dei casi,
  • difetti in un bambino: problemi con il corretto funzionamento dei reni, ad esempio a seguito di medicinali assunti da una donna incinta,
  • gestosi della madre,
  • diabete durante la gravidanza
  • ipertensione materna
  • disfunzione placentare,
  • trasferimento di gravidanza,
  • sviluppo fetale ritardato.

Oligohydramnios è pericoloso?

Nella maggior parte dei casi, l'oligoidramnios non porta a complicazioni. Le possibilità di dare alla luce un bambino sano sono considerevoli. La situazione migliore è quando gli oligoidramnios vengono diagnosticati alla fine della gravidanza. Molto più pericoloso in una situazione in cui si trova poco liquido amniotico nel primo o nel secondo trimestre di gravidanza.

A volte, sfortunatamente, provoca compressione del cordone ombelicale e ipossia fatale o deformazione degli arti nel bambino. Gli oligoidramnios possono provocare un aborto spontaneo o un parto prematuro. Se viene rilevata una quantità insufficiente di acqua fetale, aumenta il rischio di interrompere la gravidanza cesarea e l'induzione al parto.

Trattamento Oligohydramnios

Alcuni risultati della ricerca indicano che l'oligoidramnios può essere ridotto al minimo aumentando l'assunzione di liquidi di una donna incinta. Pertanto, di solito questa indicazione viene data alla futura madre, a volte il medico decide di somministrare per via endovenosa fluidi, inoltre, limitando l'attività fisica. Occasionalmente, il liquido amniotico viene iniettato in anestesia locale attraverso la parete addominale o la cervice.

Le condizioni della donna incinta con oligoidramnios devono essere costantemente monitorate, a volte è necessario il ricovero in ospedale. In alcune situazioni, per salvare la vita di un bambino, il medico decide di indurre parto o taglio cesareo.